Crolla a terra in stazione a Mestre: viene salvato con il defibrillatore

La Defibrillazione sul bagnato e su superfici metalliche è sicura e senza rischi con i defibrillatori DAE Philips Heartstart
14 aprile 2015
Inaugurata la nuova sede
14 aprile 2015
Leggi tutti

Un filippino di circa 60 anni è stato colto da un infarto nella stazione di Mestre. Gli uomini della polfer e 118 hanno prontamente soccorso l’uomo salvandolo

Salvato con il defibrillatore e dalla prontezza dei soccorsi. Pomeriggio di paura alla stazione di Mestre quando un uomo è andato in arresto cardiaco in mezzo alla gente che attendeva il treno.
Verso le 13 di domenica infatti, un filippino di circa 60 anni, si è sentito male tra i binari. I sintomi hanno immediatamente fatto capire che si trattava di un infarto. I primi a soccorrerlo sono stati gli agenti della polfer che, sentito telefonicamente il 118, hanno utilizzato il defibrillatore che si trovava nello scalo ferroviario. L’uso dell’apparecchio è risultato fondamentale per la sopravvivenza dello sfortunato.
Immediatamente poi, è giunta l’auto medica del 118 che ha continuato la manovra di primo soccorso con l’uso del defibrillatore ed ha intubato il filippino. Trasportato d’urgenza all’ospedale dell’Angelo l’uomo si troverebbe in gravi condizioni ma non in pericolo di vita.

 
http://mestre.veneziatoday.it/salvato-dal-defibrillatore-a-mestre.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *