Il 1 febbraio 2014 nasce l’Associazione Piemonte Cuore Onlus per diffondere la cultura della defibrillazione precoce seguendo le linee guida del Progetto Vita Piacenza, il primo progetto europeo di cardioprotezione sul territorio.

Fra i soci fondatori si distinguono persone aventi diverse esperienze e professionalità in ambio sanitario, sociale sportivo, legale, educativo e culturale, ma con l’obiettivo comune di impegnarsi per aumentare la sopravvivenza all’arreso cardiaco.

Dalla collaborazione con Progetto Vita Piacenza, che ad oggi ha salvato oltre 105 persone, nasce Progetto Vita Piemonte (primo progetto regionale “no profit” di PAD (Public Access Defibrilation).

Progetto Vita Piemonte Realizza la completa cardioprotezione della Metropolitana di Torino, prima in Italia. Vengono sottoscritti Protocolli d’Intesa e Convenzioni con l’Ordine degli Ingegneri, Federazione Italiana Pallavolo Piemonte, Associazione Vol.A. (Volontari Antidoping “Stefania Belmondo”), CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), ASLTO3, GTT (Gruppo Torinese Trasporti), CISOM (Corpo Italiano Soccorso Ordine di Malta), ANC (Associazione Nazionale Carabinieri).

Congiuntamente alla cardioprotezione viene sviluppato il Progetto Vita Ragazzi con lo scopo di sensibilizzare ai gesti salva vita e all’uso del defibrillatore i giovani studenti nelle scuole, a partire già dalla Primarie, ricevendo il patrocinio del Ministero dell’Istruzione Ufficio Scolastico del Piemonte.

E’ inoltre centro di formazione affiliato:

EFR LOGOEmergency First Response

Agenzia Scientifica Formativa internazionale con sede in UK e USA

 

 

 

 

 

 

AIFOSAIFOS

Associazione Italiana formatori della sicurezza sul lavoro.